L’esperto di reputazione online: chi è e cosa può fare per voi

L’esperto di reputazione online: chi è e cosa può fare per voi

di Luigi Alberto Pinzi

L’esperto di reputazione online è un mix di conoscenze raro e indispensabile per risolvere problemi o per creare e rilanciare un marchio

Chi è l’esperto di reputazione online? quali competenze ha e cosa sa fare?
In questa guida vedremo le caratteristiche e le capacità di un esperto di reputazione online e di tutto ciò che deve sapere e conoscere per poter aiutare privati ed aziende.

L’esperto di reputazione online: chi è?

L’esperto di reputazione online è un professionista che si occupa di monitorare e individuare problemi di reputazione per privati e aziende. Il suo lavoro consiste nell’intervenire in caso di crisi reputazionali, ma anche elaborare dei piani per uscire da una situazione diffamatoria e negativa, per riportare la situazione alla normalità.

L’esperto di reputazione online, comunque, non si attiva solamente quando c’è un problema, ma anche quando bisogna creare o rilanciare un marchio. Ottenere una buona reputazione permette infatti di aumentare le vendite o di ottenerle in minor tempo.

Per cui, stiamo parlando di un professionista che è sempre utile, a tutti i livelli e in tutte le fasi del lavoro di una azienda o di una attività.

L’esperto di reputazione e la psicologia

La caratteristica fondamentale di un esperto di reputazione online è conoscere il mondo del web, e la psicologia applicata ad internet. Deve avere piena padronanza di tutte le dinamiche digitali, sapere come la gente pensa e si muove, come reagisce e quali valori ha in testa, proprio per capire come muoversi a livello generale.

Per cui, basi sicure del suo lavoro sono il web, la psicologia, la sociologia e anche una ottima “storia di internet” per comprendere e prevenire i trend e le mode.

Un buon esperto, non conosce solo gli avvenimenti degli ultimi anni, ma anche gli snodi fondamentali della storia di internet, proprio per avere una idea chiara di come agire e reagire quando si prende cura di un marchio.

La reputazione e la legge

La prima cosa che ogni cliente chiede ad un esperto di reputazione online è certamente quella di eliminare risultati negativi che lo riguardano.

Per questo l’esperto deve conoscere molto bene la legge e la giurisprudenza, soprattutto applicata al web. Distinguere e gestire il codice penale deve essere facile ed immediato.

Ma non solo: ogni piattaforma di internet ha delle procedure precise per ottenere la rimozione di un contenuto. Gli esperti devono conoscere i passi per poter ottenere il risultato, assieme a quegli elementi (privacy o diritto all’oblìo) che lo aiutano ad ottenere la cancellazione e la deindicizzazione dei risultati negativi.

Esperto di reputazione… e SEO!

Non tutto può essere eliminato dal web. Per questo motivo è necessario controbilanciare i contenuti negativi con nuovi contenuti positivi che possano ristabilire la verità e la situazione. Per questo è fondamentale che l’esperto di reputazione conosca almeno le basi del Content Marketing e della SEO.

Scrivere per posizionarsi sui motori di ricerca è un’arte e una scienza che devono fare parte del bagaglio di un esperto di reputazione, in quanto posizionarsi in prima pagina è fondamentale per ogni cliente.

Sono abilità che incrociano la scrittura persuasiva, il content marketing e il SEO copywriting, che devono poi essere affinati in anni di pratica.

Un animale da social

I social network sono il luogo più pericoloso per la reputazione. Il passaparola è immediato e può essere devastante per un marchio. Oppure può essere una occasione incredibile di farsi conoscere e apprezzare.

Il consulente di reputazione online deve avere anche una ottima padronanza dei social, e conoscere la mente dell’utente medio di ogni piattaforma, proprio per gestirne la comunicazione e prevederne le mosse.

E’ necessaria, in questo caso particolare, una ampia lungimiranza. L’esperto deve essere in grado di prevedere ad ampio raggio quali saranno le reazioni degli utenti, e come il comportamento dei loro amici e contatti può svilupparsi, pena un vero e proprio effetto boomerang.

Come scegliere l’esperto di reputazione online?

Tutte queste conoscenze sono difficili da trovare in una sola persona. Ecco come riconoscere un buon esperto di reputazione online:

  • L’esperto parte sempre da una analisi approfondita della situazione: prima di allora non fornisce risposte definitive e non dà alcun tipo di consiglio
  • Il bravo consulente non dà nulla per scontato ma nemmeno nulla per sicuro. Una garanzia al 100% della riuscita di un progetto non è possibile, per la natura dei motori di ricerca, della legge e del comportamento umano. E’ molto più credibile una stima verosimile, basata, sull’esperienza, dei possibili risultati e del tempo necessario. Ma sempre con il beneficio del dubbio.
  • L’esperto assennato, è capace di gestire il suo cliente. Le persone o aziende che si rivolgono a lui sono spaventate, se hanno un problema, ma il consulente deve mantenere la calma e non cedere alle pressioni del momento, per il bene stesso del suo cliente.
  • Un buon consulente prevede la possibilità di errori o di dinamiche che sfuggono al progetto iniziale, e prevede da subito un piano B per sapersi gestire in ogni situazione
  • Il bravo consulente non è un “venditore”: non cerca a tutti i costi di piazzare il suo lavoro, garantendo o promettendo il più possibile per poter concludere l’affare, ma dà una visione realistica, proprio per ottenere un cliente contento che è consapevole dell’esatta situazione in cui si trova.

Posso fare a meno di un esperto di reputazione online?

Per il principio che abbiamo detto prima, quello di non “convincere” a tutti i costi il potenziale cliente, saremo sinceri.

Almeno finchè l’azienda è molto piccola e modesta, sì. In altre parole, finchè volete lavorare con pochi clienti e siete in una situazione di “reputazione zero”. O se lavorate per altri e non è necessario che qualcuno si fidi in maniera particolare del vostro nome o del vostro brand.

Appena usciti dalla fase “embrionale”, è ancora possibile che siate voi in prima persona a gestire la vostra reputazione, almeno per presentarvi in maniera minimamente credibile o per avere una prima presenza sul web.

Nel momento in cui abbiate la necessità di imporre il vostro marchio sulla concorrenza, o siete in una situazione di crisi reputazionale, critiche e problemi, un vero esperto diventa assolutamente necessario.

In questo caso è fondamentale mettere in campo delle conoscenze approfondite, e il lavoro non può più essere svolto dallo stesso titolare o da “una persona che se ne occupa” ma è obbligatorio, per il bene della vostra attività, affidarvi ad una rete di professionisti.


Fonte: www.alground.com

Questo Post ha 0 Commenti

Lascia un Commento