Archive for Marzo, 2018

Privacy: dal 25 maggio ogni azienda dovrà avere un responsabile dei dati personali

Privacy: dal 25 maggio ogni azienda dovrà avere un responsabile dei dati personali

di Guendalina Grossi A partire dal 25 maggio 2018 le aziende che operano nel settore privato dovranno nominare il loro “guardiano” che tuteli il trattamento dei dati personali. Di seguito tutte le novità. Se hai un’azienda privata devi sapere che a partire dal 25 maggio 2018 dovrai assumere all’interno del tuo organico una nuova figura che svolgerà una funzione di controllo sul…continua →

Il divorzio breve, come ottenerlo

Il divorzio breve, come ottenerlo

di Alessandra Concas La legge 6 maggio 2015, n. 55, ha rivisto i termini per ottenere il divorzio. La finalità della riforma è accelerare i tempi in modo che i due coniugi si possano separare e, poi, divorziare in tempi meno lunghi, anche in ragione delle diverse modalità con le quali oggi si può sciogliere il vincolo del matrimonio. La…continua →

Nuovi adempimenti Privacy per tutte le aziende entro il 25.05.2018

Nuovi adempimenti Privacy per tutte le aziende entro il 25.05.2018

Il 25 maggio 2018 troverà applicazione in tutti gli Stati dell’Unione Europea il Regolamento sulla Privacy UE 2016/679, che introduce importanti novità in materia di privacy, imponendo un radicale ripensamento dei processi e dei sistemi informativi. A ciò si aggiunga l’impianto sanzionatorio più rigido individuato dal Regolamento UE 2016/679, ferme restando le responsabilità penali che continueranno a derivare dalla normativa…continua →

Diritto all’oblio: richieste 2,4 milioni di rimozioni a Google

Diritto all’oblio: richieste 2,4 milioni di rimozioni a Google

Google ha ricevuto oltre 2,4 milioni di richieste di rimozione di URL dal suo motore di ricerca in base alle leggi europee sul ” diritto all’oblio “, da quando sono state introdotte nel maggio del 2014. I nuovi dati provengono dalla scelta di Google di estendere i rapporti sulla trasparenza e, a partire da oggi, aggiungerà anche nuovi dati che…continua →