Archive for Aprile, 2015

La casa come un bancomat: ecco come funziona il prestito ipotecario

La casa come un bancomat: ecco come funziona il prestito ipotecario

I proprietari di casa che hanno compiuto 60 anni possono chiedere un finanziamento ipotecando i loro immobili, pur abitandoli. Lo strumento che rende cash la casa è il prestito vitalizio ipotecario, regolamentato con la legge in vigore dal 6 maggio.  Andiamo ad elencare tutti i requisiti previsti. Età del proprietario È un finanziamento riservato ai proprietari di età avanzata. La…continua →

E’ nullo l’atto del dirigente decaduto

E’ nullo l’atto del dirigente decaduto

Di Maurizio Reggi e Fabio Campanella Nullo l’atto del dirigente decaduto. La Commissione tributaria provinciale di Milano, con la sentenza n. 3222/25/15 (pres. Verniero, relatore Ingino), la prima che risulti in materia, ha dichiarato la nullità di un avviso di accertamento sottoscritto da un funzionario cui erano stati conferiti incarichi dirigenziali senza concorso pubblico. Un imprenditore individuale aveva impugnato un…continua →

L’estratto di ruolo non prova la notifica della cartella di pagamento

L’estratto di ruolo non prova la notifica della cartella di pagamento

di Francesco Cataldi, dottore commercialista Questa è la conclusione della Commissione Tributaria di Bari, sezione IX che, con la sentenza n. 27/09/2013 depositata lo scorso 05 aprile, oltre a confermare l’impugnabilità dell’estratto di ruolo ne dichiara l’insufficienza al fine di provare il contenuto della cartella di pagamento. La pronuncia della CTP di BARI La sentenza della nona sezione della CTP di…continua →

Divorzio, la nuova convivenza fa perdere l’assegno

Divorzio, la nuova convivenza fa perdere l’assegno

di Francesco Machina Grifeo La formazione di una nuova famiglia di fatto da parte del coniuge divorziato determina la perdita definitiva dell’assegno divorzile. Dunque, anche se il successivo legame si rompe, l’assegno non è più dovuto. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, sentenza del 3 aprile 2015 n. 6855, accogliendo il ricorso di un marito obbligato a versare mille euro…continua →

Corte Costituzionale: no alla presunzione di maggior reddito per i prelievi dei professionisti

Corte Costituzionale: no alla presunzione di maggior reddito per i prelievi dei professionisti

di Alessandra Rizzelli – Maurizio Villani Con un’importantissima Sentenza, n. 228 depositata il 06/10/2014, la Corte Costituzionale ha finalmente dichiarato incostituzionale l’applicazione dell’articolo 32, comma 1, numero 2), secondo periodo, del Decreto del Presidente della Repubblica del 29 settembre 1973, n. 600, come modificato dall’articolo 1, comma 402, lettera a), numero 1), della Legge 30 dicembre 2004, n. 311, in relazione ai…continua →

Ridotta la tassa sui rifiuti se il cassonetto è lontano da casa

Ridotta la tassa sui rifiuti se il cassonetto è lontano da casa

Spazzatura: il tragitto necessario per buttare l’immondizia nei raccoglitori consente uno sconto sull’imposta. A chi piace andare a buttare la spazzatura alzi una mano. Trovare poi, in famiglia, un volontario è ancora più difficile se il cassonetto non è proprio dietro l’angolo. Ma il compito giornaliero potrebbe diventare, tutto ad un tratto, meno gravoso se, a fronte della strada da fare, si…continua →

Protezione del patrimonio e costi fiscali nei passaggi generazionali

Protezione del patrimonio e costi fiscali nei passaggi generazionali

di Mauro Finiguerra Trasferire i propri beni ai figli, senza pagare imposte significative, è possibile grazie a diversi e numerosi strumenti che la legge mette a disposizione dei cittadini. La legge, in generale, prevede numerosi strumenti che servono a trasferire la proprietà dell’azienda, dei beni immobili o di altri beni, dal genitore ai figli. Fra questi strumenti sono compresi: gli atti di donazione, i…continua →

Cosedanoncredere, vacanze di Pasqua rovinate? Ecco come chiedere i rimborsi

Cosedanoncredere, vacanze di Pasqua rovinate? Ecco come chiedere i rimborsi

di Emanuela Dona Dall’Unione Nazionale Consumatori alcuni consigli su come chiedere i rimborsi in caso di pacchetti ‘tutto compreso’ che non rispondono alle promesse. Gli esperti dell’Unione Nazionale Consumatori rispondono alle domande più frequenti. La domanda di oggi è: Ho prenotato per la settimana di Pasqua un viaggio “tutto compreso” attratto dalle molteplici attività illustrate nel catalogo, ma sul posto non ho trovato le…continua →

Fondo patrimoniale e tutela delle ragioni dei creditori

Fondo patrimoniale e tutela delle ragioni dei creditori

di Maurizio Villani, Iolanda Pansardi Compreso tra le convenzioni matrimoniali, limita l’aggredibilità dei beni conferiti solamente alla ricorrenza di determinate condizioni, rendendo più incerta o difficile la soddisfazione del credito, conseguentemente riducendo la garanzia generale spettante ai creditori sul patrimonio dei costituenti[1], in violazione dell’art. 2740 c.c., che impone al debitore di rispondere con tutti i suoi beni dell’adempimento delle obbligazioni,…continua →

Svizzera come ‘ombelico’ del proprio mondo: residenza effettiva per l’ex cittadino italiano. Fisco sconfitto

Svizzera come ‘ombelico’ del proprio mondo: residenza effettiva per l’ex cittadino italiano. Fisco sconfitto

di Michele Re ‘Addio, Italia! Scappo in Svizzera…’. Sembra il titolo di un film, è invece la scelta che fanno molti cittadini italiani, anche pensando alla maggiore ‘leggerezza’ delle imposte in terra elvetica. E tale fuga è assolutamente legittima, anche nei confronti del Fisco. Soprattutto quando, come nella vicenda approdata addirittura in Cassazione, l’oramai ex italiano dimostra di aver fatto…continua →

12