Archive for Dicembre, 2014

La giustizia sotto l’albero. Ecco una carrellata delle pronunce più significative della giurisprudenza sul Natale

La giustizia sotto l’albero. Ecco una carrellata delle pronunce più significative della giurisprudenza sul Natale

di Marina Crisafi Mentre la giustizia francese è impegnata in questi giorni a dirimere quella che Le Figaro ha intitolato una vera e propria “battaglia giuridica per i presepi”, con i tribunali amministrativi di diverse città (Nantes, Béziers, Melun e Montpellier sinora) alle prese con le richieste di demolizione dei simboli religiosi ritenuti violatori del principio di separazione tra Chiesa e Stato, anche quella italiana, sebbene più “moderata”, non…continua →

Regime patrimoniale dei coniugi e divorzio

Regime patrimoniale dei coniugi e divorzio

Uno degli effetti principali della separazione, sia di tipo giudiziale che di tipo consensuale, è lo scioglimento del regime di comunione legale dei beni, sempre che i coniugi non abbiano già optato per la separazione dei beni al momento della celebrazione del matrimonio o in un momento successivo. Ma cosa accade se dopo la separazione, ma prima del divorzio i…continua →

Arriva il “divorzio facile”, ma non è per tutti

Arriva il “divorzio facile”, ma non è per tutti

Di Paolo Bramante Dall’11 dicembre è entrato in vigore il cosiddetto “divorzio facile“: ci si presenta davanti al sindaco, si paga il “diritto fisso” (massimo 16 euro), si firmano le carte ed ognuno per la propria strada. Beh, questo in teoria, la legge infatti fissa dei paletti e soprattutto non abolisce i 3 anni di attesa obbligatori dalla separazione.  Non a caso…continua →

Ipoteca nulla senza notifica Equitalia in 5 giorni

Ipoteca nulla senza notifica Equitalia in 5 giorni

La sentenza della Cassazione che chiarisce quando è nulla l’iscrizione di ipoteca da parte di Equitalia in caso di mancato pagamento della cartella esattoriale. di Francesca Vinciarelli Tra le cause di nullità dell’iscrizione di ipoteca, trascorso un anno dalla ricezione della cartella esattoriale, c’è la mancata notifica da parte di Equitalia dell’intimazione di pagamento entro cinque giorni. A stabilirlo è stata la Corte di…continua →

Cittadini e Fisco: Equitalia potrebbe rinunciare ai crediti inesigibili

Cittadini e Fisco: Equitalia potrebbe rinunciare ai crediti inesigibili

Novità in arrivo nella gestione dei rapporti, ultimamente invero abbastanza tesi, tra il Fisco e i cittadini. O per essere più precisi, tra l’agente di riscossione per conto del fisco e per molti altri Enti (regioni, comuni; INPS) cioè Equitalia S.p.A. e i cittadini. Si assiste ormai da qualche tempo ad una nuova tendenza da parte del Governo, iniziata già…continua →

Il risarcimento del danno da vacanza rovinata. Tutto quello che un turista deve sapere

Il risarcimento del danno da vacanza rovinata. Tutto quello che un turista deve sapere

di Avv. Antonio Battaglini avv_battaglini@alice.it La vacanza è, nella maggior parte dei casi, una pausa piacevole dopo un anno di intenso lavoro o studio. Purtroppo, non di rado, accade che da pausa si trasformi in incubo: camere d’albergo fatiscenti, servizi scadenti, cibo pessimo, offerte turistiche fantasma. Si parla in tutti questi casi di “vacanza rovinata”, espressione che è entrata nel linguaggio…continua →

Equitalia potrebbe rinunciare alle cartelle vecchie e “inesigibili”

Equitalia potrebbe rinunciare alle cartelle vecchie e “inesigibili”

Novità in arrivo per la riscossione dei crediti “inesigibili” da parte di Equitalia. Oltre alla possibilità di rateizzare i debiti col fisco anche nel 2015, si apre ora proprio per quanto concerne i debiti fiscali talmente arretrati da essere considerati di difficile riscossione. 545 MILIARDI – La novità più interessante riguarda tutti i crediti che, sino ad oggi, l’Agente della…continua →

Decreto ingiuntivo telematico: in assenza di ”alert’, esecutorietà automatica

Decreto ingiuntivo telematico: in assenza di ”alert’, esecutorietà automatica

Tribunale Milano, sez. IX civile, sentenza 28.10.2014 (Maurizio Reale) A decorrere dal 30 giugno 2014, così come disposto dall’art. 16 bis comma 4 D.L. 179/2012, per il procedimento davanti al tribunale di cui al libro IV, titolo I, capo I del codice di procedura civile (procedimento di ingiunzione), il deposito dei provvedimenti, degli atti di parte e dei documenti ha luogo…continua →